Questa settimana c’è una notizia sulla quale si focalizza tutta la nostra attenzione. Riguarda una delle nostre #ItalicheBiodiversità da tutelare e da valorizzare.

Si tratta di una biodiversità preziosa che rappresenta un’opportunità per la crescita del Paese: è l’Italia dei mestieri artigianali che contribuisce all’agricoltura più innovativa, alla competitività di settori come la moda e l’arredo, alla crescita di un turismo originale e rispettoso dei territori. E siamo molto d’accordo con quanto dice bene Stefano Micelli: “la combinazione fra digitale di punta e mestieri della tradizione può apparire incoerente a un’opinione pubblica poco abituata a conoscere da vicino il Made in Italy. In realtà la saldatura fra digitale e maestria artigiana, già oggi abbondantemente praticata, è l’unica strada per ricomporre un’alleanza fra creatività e manifattura tradizionale, fra talenti e territori in difficoltà, fra generazioni diverse che hanno bisogno di ritrovare punti di contatto fondati sull’opportunità economica oltre che sul riconoscimento culturale. È proprio sulla gestione di questi opposti (apparenti) che oggi è possibile immaginare un progetto di sviluppo che guardi al futuro del nostro Paese”.

Di seguito gli articoli scaricabili:

Cyber difesa delle imprese, conto da 1,3 miliardi

Da Horizon 2020 ancora fondi per startup e Pmi

Digitale, competenze e sostenibilità I tre diver delle Pmi

Energia rinnovabile, l’Italia è solo 17° al mondo

Goldman tratta con Amazon sui prestiti alle Pmi

Housing sociale, il bond targato Cdp raccoglie 5 miliardi di richieste

Il virus colpisce l’officina del mondo e deglobalizza l’economia

il sistema-imprese centrale nel piano di crescita del Paese

La spinta sul digitale per completare il piano di sviluppo

La Ue cerca l’equilibrio incerto tra rigore e investimenti «verdi»

Più iscritti e subito un lavoro Ecco i sei istituti tecnici anti crisi

Pmi, 55 miliardi per la svolta green

SAPERE ARTIGIANO DA SALDARE CON IL DIGITALE

Trump_ economia mai così forte, ma il meglio deve ancora arrivare

Crescita sostenibile Intesa punta sul Sud

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *