Tutti #nessunoescluso. Il Green New Deal riguarderà ogni settore che sarà chiamato a contribuire alla #NeutralitàClimatica che l’Europa si impegna a raggiungere entro il 2050.

Riguarderà tutti i settori produttivi, dall’energia all’agroalimentare, passando per l’edilizia e i trasporti, con una serie di provvedimenti e target che prenderanno forma nei prossimi mesi. In nome di una sostenibilità non solo ambientale, ma anche sociale ed economica con 48 azioni specifiche che verranno avviate tra quest’anno e il prossimo.

Anche noi ci aggiungiamo al coro che ha fatto partire la domanda delle domande: si rivelerà un’utopia o il traguardo è raggiungibile?

Di seguito gli articoli scaricabili:

A Bergamo il paese dei record una fabbrica ogni 50 abitanti

Informatica, fisica, chimica_il lavoro c’è i giovani no

l’ombra della recessione

Nell’Italia fatta a mano il passato come il futuro

Nelle fabbriche meno energia e prodotti senza sprechi

NO A COMPROMESSI SULLA SOVRANITA TECNOLOGICA

Se donare costa

Tra utopia e realtà le tre variabili del Green Deal

Vodafone e Cisco, accordo sull’hi tech

Il private equity non premia le Pmi

l’economia che soffre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *